Politica sui Cookies

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'ACCETTO'.

FILTRO ADDOLCITORE1Uno dei parametri fondamentali relativi alla qualità dell'acqua per uso industriale è quello relativo alla durezza, definita come la somma degli ioni Ca++ e Mg++ in essa presenti. Un'acqua dura, oltre a creare il problema delle incrostazioni in seguito alla formazione di carbonati, crea grossi problemi anche a livello produttivo.

Nel caso, ad esempio, dell'industria tessile la durezza dovrebbe essere la più bassa possibile per evitare i seguenti fenomeni nelle varie fasi di lavorazione:

 

lavaggio:
causa un aumento considerevole della quantità di detergenti da usare;
candeggio:
riduce la sua efficienza, creando una mano dura sui tessuti e rendendo più difficile la successiva fase di tintura; inoltre è causa dell’ingiallimento del tessuto;
tintura:
causa un aumento della quantità dei coloranti da usare, in quanto ne provoca una parziale precipitazione; inoltre la presenza di bicarbonati può danneggiare la fibra e riduce la solidità allo sfregamento dei colori.

L'addolcimento viene normalmente effettuato mediante una resina cationica forte, rigenerata con cloruro di sodio. I gruppi attivi della resina rigenerata sono saturi di ioni Na++, che vengono scambiati con ioni Ca++ e Mg++ dell'acqua da depurare durante il ciclo di esaurimento.
I sali contenuti nell'acqua subiscono quindi le seguenti trasformazioni:

ACQUA GREZZA     ADDOLCITORE     ACQUA ADDOLCITA
CaCO3 +   Resina - 2Na +   Na2CO3
MgCO3 +   Resina - 2Na +   Na2CO3

 

 

Durante la fase di esaurimento, la resina passa progressivamente dalla forma Na a quella Ca e Mg. Per riportare le resine alla loro capacità di scambio iniziale, è necessario effettuare una rigenerazione tramite le seguenti reazioni:

RIGENERANTE     RES.ESAURITA     RES.RIGENERATA     SCARICO
2 NaC1 +   Resina = Ca +   Resina = Na +   CaC12
2 NaC1 +   Resina = Mg +   Resina = Na +   CaC12

 

Solitamente il filtro addolcitore prevede l’utilizzo di valvole pneumatiche e strumentazione adeguata, in modo da gestire tutti i cicli di filtrazione e rigenerazione completamente in automatico.

FILTRO ADDOLCITORE2
Questa tecnologia viene utilizzata come parte integrante del processo di trattamento in un Impianto a Recupero Parziale, Impianto a Scarico Zero o Impianto per Acque Primarie.

eco innovationProgetto WASATEX